Storia del Devon Rex
PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 04 Ottobre 2008 15:47

Come Lucy sta all’Homo Sapiens Kirlee sta al Devon Rex, anche se in tempi molto piu brevi.Kirlee fu il primo e unico gattino di quella cucciolata ottenuto dall’accoppiamento di un gatto a pelo riccio che vagava nei pressi di una vecchia miniera di Stagno del Devon rex oligold's diamante Devonshire inglese, con una gatta comune tricolore. Nel non molto lontano 1960 il gene era dunque recessivo e i genitori di Kirlee dovevano essere strettamente imparentati, per cui per perpetuare il Devon Rex si sono dovute evitare le ibridazioni. Purtroppo gli iniziali accoppiamenti fra consanguinei, indispensabili per fissare e tramandare il gene mutante Rex, hanno determinato l’emergere di una rara sindrome spastica ereditaria, ma con il passare degli anni e degli accoppiamenti mirati, questo difetto è regredito. Il detto popolare narra che questi gatti venissero usati dai minatori di Stagno per avvertire la presenza di gas nocivi come una lampada di Davy e questo giustificherebbe la loro mutazione genetica e seguito delle ripetute esposizioni ad agenti contaminanti. Quello che soprattutto rende il Devon particolare è il suo profilo caratteriale, un irresistibile dolce folletto, vivace, dinamico e capace di instaurare con il padrone e con tutti i membri della famiglia un legame di simbiosi e affettuosa complicità per tutte le ventiquattro ore di tutti i trecentosessantacinque giorni…!

Ama in modo particolare il contatto fisico con le persone e non credo che si possa attribuire questa caratteristica al suo mantello meno folto rispetto a tutti gli altri gatti, poiché il Devon troverebbe comunque il modo di riscaldarsi rotolandosi nei tappeti o in una coperta oppure vicino a un calorifero. Chi lo vede per la prima volta certamente non rimane indifferente e può avere una reazione compiaciuta o contrariata, talvolta anche schifata, ma se per un solo momento lo tiene in braccio potrà innamorarsene per sempre, per il calore che emette, per il suo sguardo dolce e folletto, per la sua inesauribile simpatia e per la sua grande volontà di comunicare amore al prossimo.

Il compito degli allevatori è quello di mantenere inalterate tutte le migliori caratteristiche del gatto, valorizzandone soprattutto l’aspetto caratteriale che fa del Devon Rex un compagno meraviglioso!

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 02 Gennaio 2009 16:53 )
 

Valid XHTML and CSS.